Ben fatto: Edith Head

Durante il suo mezzo secolo a Hollywood, la costumista Edith Head ha lavorato a più di mille film. Ecco alcuni dei suoi migliori, ognuno senza tempo come le creazioni di Head. Per saperne di più sulla sua leggendaria carriera e le fotografie dei suoi eleganti ensemble - per non parlare della sua hacienda della Coldwater Canyon - vedi il numero di ottobre di Veranda. E non perdere il libro pieno di foto Edith Head: la carriera cinquantennale del più grande costumista di Hollywood di Jay Jorgensen, nuovo di Running Press.

Doppia indennità (1944): Il film noir classico vede la protagonista Barbara Stanwyck come una femme fatale assassina di fronte a un credulone Fred MacMurray. Stanwyck e Head alla fine avrebbero lavorato insieme su più di venticinque film.

Tutto su Eva (1950): Bette Davis interpreta una star di Broadway messa in scena da un giovane fan. Questo film campione d'incassi è stato nominato per quattordici premi Oscar-più di Via col vento- e ne ha vinti sei, inclusa la miglior foto. Ha vinto anche la testa.

Sunset Boulevard (1950): Norma Desmond di Gloria Swanson, l'anziana dea dello schermo muto vestita per eccesso, aspetta che la sua carriera rimbalzi. E aspetta ... La testa e l'attrice hanno concettualizzato i vestiti insieme.

Un posto al sole (1951): Elizabeth Taylor come una debuttante della società abbaglia. Così fa il suo abito bianco senza spalline, con le camicette di tulle e le viole di velluto sul corpetto, copiati e indossati dagli adolescenti in America.

vacanza romana (1953): Nel ruolo di una principessa moderna che sfugge ai vincoli, Audrey Hepburn fa il giro della Città Eterna con Gregory Peck in abiti casual e spensierati che giocano il suo fascino da giocatore.

Lunotto (1954): lavorando con Alfred Hitchcock, Head veste Grace Kelly come una mondana alla moda di New York in abiti preppy che sono all'altezza della proprietà e sorprendentemente sexy.

Per prendere un ladro (1955): Guarda per l'abito di chiffon blu di Grace Kelly, il numero senza spalline bianco e la stravaganza in lamina d'oro. L'ensemble da spiaggia, compresi i pantaloni capri neri con una gonna oversize bianca, sarebbe oggi molto chic. Cary Grant gode dei panorami e non solo della Costa Azzurra.

Gli uccelli (1963): greggi di Alfred Hitchcock e abiti da testa. Per il look sartoriale di Tippi Hedren, il designer ha selezionato una lana che potrebbe essere facilmente impigliata. Sia impeccabile che capace di beccare.

Butch Cassidy e il Sundance Kid (1969): Le gocce di pioggia non potevano continuare a cadere sulle teste di Paul Newman e Robert Redford - come rapinatori di banche, indossavano di tutto, da una fedora a un derby a un cappello da cowboy, tutto per volere di Edith. Katharine Ross ha avuto un momento difficile con un vestito lungo e gonfio mentre si appollaiava sul manubrio di una bicicletta mentre Butch pedalava - e vendeva il suo fascino.

Il pungiglione (1973): Paul Newman e Robert Redford si riuniscono, questa volta come truffatori di poco conto. La rigogliosa merceria di Redford riporta il vestito a strisce di gesso. Il film vince il quadro migliore e il settantenne Edith porta a casa il suo ottavo Oscar.

Loading...