I fiori più squisiti che abbiamo visto per tutta la primavera

A colpo d'occhio, i fiori di Vladimir Kanevsky sembrano essere strappati da Madre Natura. Ma dopo un'osservazione più attenta, scoprirai che queste rigogliose malvarose, i mughetti, le margherite selvatiche e le ortensie bianche (complete di punture d'insetto e steli piegati) sono sculture di fattura impeccabile.

L'artista nato in Ucraina, originario del New Jersey, ha iniziato la sua carriera oltre vent'anni fa con un progetto da tavola per il designer Howard Slatkin e ha raccolto rapidamente una lista impressionante di ammiratori e collezionisti, dagli interior designer Charlotte Moss e Alberto Pinto alla maison Dior, agli stilisti Deeda Blair e alla principessa Gloria von Thurn und Taxis. Kanevsky cita le stampe botaniche europee del XVIII secolo come l'ispirazione dietro le sue creazioni, che sono fatte di metallo e argilla e dipinte con dettagli minuziosi. Secondo WSJ, le creazioni one-of-a-kind richiedono circa un mese per essere completate e possono costare tra $ 3000 e $ 20.000.

"I fiori e le piante sono stati il ​​tema più diffuso nell'arte e nell'architettura dall'inizio della storia, dalle antiche colonne egiziane, alle nature morte olandesi, agli edifici di Gaudì", dice l'artista, originariamente addestrato come architetto. "C'è tutto nei fiori: storia, dramma, struttura, bellezza e fragranza".

Il prossimo per Kanevsky? Un'enorme retrospettiva al Museo Hermitage di San Pietroburgo. Nel frattempo, puoi ammirare il suo meraviglioso lavoro qui sotto e sul suo sito web.

Loading...