Vedi le foto rare di Jackie e John F. Kennedy prima di andare in mostra allo Smithsonian

In onore del centenario della nascita di John F. Kennedy, il 29 maggio, lo Smithsonian presenta una rara mostra di ritratti di Richard Avedon della famiglia Kennedy. L'unico fotografo che ha ottenuto l'accesso ai Kennedy tra la vittoria elettorale di JFK e la sua inaugurazione, Avedon ha sparato alla famiglia a casa di Palm Beach il 3 gennaio 1961 - poche settimane dopo la nascita di John Jr. - e settimane prima che Kennedy entrasse in carica.

JACKIE E JFK JR.

Shannon Perich, curatore della Raccolta di storia fotografica del National Museum of American History che ha letteralmente scritto il libro su queste immagini, ha spiegato che le foto erano originariamente intese come un servizio di moda che metteva in evidenza Jackie, ma "sia Avedon che JFK intuirono intuitivamente il opportunità che era di fronte a loro, e quindi c'era una collaborazione ".

Non ho mai visto una tale esibizione di controllo mentale nella mia vita. -Richard Avedon su JFK

"Diventa questo momento interessante a cui pensare, in cui non è ancora presidente, si sta costruendo per questo e per quell'eccitazione e anticipazione e ansia e lo stress di tutto questo prima di questo grande momento della sua vita e della vita della nazione. è visibile nelle fotografie, ma ciò che è anche interessante è che ora sappiamo cosa sta girando intorno: sta cercando di stabilire il suo gabinetto, sta lavorando al suo discorso di inaugurazione, ha questo piccolo bambino che ha cinque settimane e mezzo, c'è tutto questo richiesta di pressioni: a Cuba sta succedendo qualcosa ". Dice Perich. (Gli Stati Uniti hanno interrotto ufficialmente le relazioni diplomatiche con Cuba il 3 gennaio 1961).

UNA DELLE SCHEDE DI CONTATTO

"Eppure, quando vedi queste fotografie, ha il controllo, non è stressato da questo, non ne è sopraffatto, non è eccessivamente eccitato da questo, quindi c'è qualcosa di interessante che usa la nostra conoscenza storica che portiamo come spettatori guardando questa sessione fotografica. "

Avedon ha anche notato il suo controllo in quel momento in un'intervista con Newsweek. "Quando ho scattato la foto di Caroline con suo padre, stava dettando dei memo alla sua segretaria", ha detto Avedon. "Quando gli chiedevo di guardarsi intorno, smetteva di dettare, ma nel momento in cui finivo, lui iniziava da dove aveva interrotto, non ho mai visto una tale esibizione di controllo mentale nella mia vita".

JFK CON LA SUA FIGLIA, CAROLINA

Oltre ai ritratti, la serie di nove immagini (selezionate da una raccolta molto più ampia delle riprese) include anche diversi fogli di contatto ingranditi. "Dobbiamo sbirciare per vedere il processo di ciò che stava accadendo davanti alla telecamera: è raro vedere qualcuno allargare e montare i loro provini, ma questo è ciò che [Avedon] ha fatto".

Cinquant'anni più dopo che le immagini sono state scattate, Perich dice che un aspetto rimane invariato. "C'è una mistica Kennedy che è ancora visibile: il fascino che reggono, e questa idea che erano all'avanguardia della cultura americana e il picco di un momento, tutto rimane ancora, come è stato percepito in senso storico è cambiato ".

DIETRO LE QUINTE DELLA SESSIONE DEL RITRATTO

"Ciò che portiamo come spettatori a queste fotografie è cambiato nel tempo", ha detto Perich. Ma, "la gente sa che è rimasta solo Caroline, c'è una sorta di drammatica ironia che gli spettatori spesso portano a guardare queste fotografie che credo ancora influenzino il modo in cui le comprendiamo".

La mostra di ritratti, che sarà esposta dal 25 maggio al 27 agosto, è solo uno dei numerosi eventi relativi a JFK che si terranno questa primavera in onore del centenario della sua nascita. Vedi il resto della raccolta qui sotto, e per maggiori informazioni sulla programmazione relativa a Kennedy di Smithsonian, visita americannow.si.edu.

Loading...