Il brunch di Al Fresco nella casa di Georgia di un designer di eventi è incantato

I giardini di Redwine Plantation, la fattoria del 1841 a 30 minuti a sud ovest di Atlanta, dove vive il progettista degli eventi Keith Robinson, si estendono su 12 acri e contengono una serie apparentemente infinita di pergole profumati che si trasformano in sfondi romantici per il rigoglioso Robinson arte di vivere. "Ho intenzionalmente immaginato diverse aree di sosta per intrattenere all'aperto", dice.

Keith Robinson mette gli ultimi ritocchi sul tavolo.

Ha ospitato amici e parenti sotto le foglie lucide di un albero di magnolia, ha cucinato la paella in un padiglione ombroso e, più recentemente, ha ideato un brunch sotto un drammatico pergolato di rose Lady Banks in picchiata. "Abbiamo gli stessi ospiti più e più volte, e mi piace intrigarli e sfoggiare anche il giardino."

Robinson estrae prontamente mobili per interni da usare all'aperto, come un tavolo da fattoria in legno recuperato da una casa abbandonata della Georgia del Sud: "Ha una patina incredibile, con bellissime tonalità di grigio caldo". Le sedie sono un felice miscuglio di diverse dimensioni e forme. "Alcuni in realtà provenivano dal lato della strada", dice Robinson. "C'è un fascino in questo, come se ne avessi preso in prestito un po 'per riempire il tavolo."

Siepi di bosso a crescita antica a Redwine Plantation, parte di 12 ettari coltivati ​​di giardini.

Per le ambientazioni, segue lo stesso approccio indoor / outdoor, raccogliendo vetrerie scintillanti, porcellane antiche e posate vintage dalle sue collezioni. "Usare le cose belle in giardino crea magia", dice. Campanella rose e dalie color pesca e crema in un centrotavola coordinano con la porcellana e creano una combinazione sorprendente con i tovaglioli di lino lilla e una tovaglia con un motivo floreale astratto color cioccolato. "È come una cascata di rose che diventa un mare di fiori sul tavolo."

Il centrotavola comprende rose Campanella, dalie color pesca e crema e foglie di camelia e artemisia; tovaglia e tovaglioli, Sferra.

Il menu dà nuova valuta alla frase dalla fattoria alla tavola, e Robinson coltiva quasi tutti i vegetali immaginabili. "Vado nei letti e scelgo quello che userò, i miei vicini allevano bestiame biologico e producono formaggio artigianale, il meglio di ciò che è in stagione è tutto entro un raggio di quattro miglia".

Le collezioni da tavolo di Robinson includono antiche porcellane antiche di Parigi e posate di tag-vendita.

Per il brunch, un raccolto di limoni Meyer della casa di vacanza in Florida di Robinson ha ispirato focaccine e un'aioli da accompagnare con salmone bollito freddo. ("Faccio spesso il lavoro di preparazione e servo a temperatura ambiente, così posso godermi la festa," dice.) La pancetta veniva dalla porta accanto; la frittata era costellata di asparagi appena colti.

Quando i suoi ospiti arrivano, Robinson mette un drink nelle loro mani e li porta in giro per il giardino prima di girovagare con loro verso il palcoscenico in cui il pasto è in attesa. "Ci troviamo sul tavolo in un posto completamente inaspettato, con un senso di sorpresa."

Il tavolo è predisposto per intrattenere sotto un pergolato di rose fiorite Lady Banks.

Loading...